Sito Ufficiale delle Concessionarie Opel di Marche e Romagna

Opel avvia un ampio programma di rinnovo delle motorizzazioni

Opel avvia un ampio programma di rinnovo delle motorizzazioni

Posted in Notizie

Engine Development in Torino

 

 

 

 

  • Tre famiglie di motori di nuova concezione, 13 motori nuovi entro il 2016
  • 80 per cento di motori nuovi entro il 2016
  • I nuovi motori turbo benzina e diesel 1.6 garantiscono prestazioni di vertice
  • Downsizing per maggiore potenza e minori consumi ed emissioni di CO2
  • I radicali interventi di ‘ingegneria del suono’ garantiscono una fluidità ai vertici
  • Gli interventi sui cambi manuali assicurano una qualità superiore

 

Rüsselsheim.  Opel presenterà tre nuove famiglie di motori e 13 nuovi propulsori tra il 2012 e il 2016, rinnovando l’80% della gamma. Nello stesso periodo l’azienda lancerà anche una serie di nuove trasmissioni.

 

Opel inizia il rinnovo della gamma di motorizzazioni introducendo i nuovi motori 1.6 benzina e diesel, insieme alla seconda generazione di cambi a cinque e sei velocità e saranno seguiti, verso la fine di quest’anno, da una nuova famiglia di motori benzina di piccola cilindata. Tutte queste unità sono sviluppate per garantire prestazioni e fluidità ai vertici.

 

I nuovi propulsori benzina e diesel saranno introdotti progressivamente nella gamma di modelli Opel con l’intento di soddisfare la crescente domanda dei clienti di motori soggetti a ‘downsizing’ che offrano potenza contenendo consumi ed emissioni di CO2.

 

Potenza specifica e comfort al vertice della categoria definiscono le nuove famiglie di motori 1.6 ebzina e diesel, mentre l’ulteriore miglioramento dei cambi garantisce qualità e precisione degli innesti in linea con i prodotti di riferimento della concorrenza. Prossimamente giungeranno il nuovo cambio a sei rapporti e la nuova trasmissione robotizzata.

 

Al vertice della categoria: il nuovo turbo benzina 1.6 SIDI

 

Caratterizzato dall’iniezione diretta SIDI (Spark Ignition Direct Injection), questo nuovo motore benzina quattro cilindri viene offerto in due configurazioni. La versione Eco Turbo eroga 125 kW/170 cv e 280 Nm di coppia massima e si distingue per l’ottimizzazione dei consumi, la coppia elevata ai bassi regimi e l’eccellente elasticità. Il Performance Turbo, da ben 147 kW/200 cv e 300 Nm di coppia massima, vanta un’eccezionale potenza specifica di 125 cv per litro, al vertice della categoria.

 

Rispetto al precedente turbo 1.6 Opel, le emissioni di COe i consumi sono stati ridotti del 13%, mentre potenza e coppia massima salgono fino al 30%. La superba elasticità dell’Eco Turbo è dimostrata dal miglioramento del 20% della ripresa in quinta da 80 a 120 km/h, mentre il Performance Turbo da 200 cv aggiunge un tocco ancora più sportivo al carattere di questo nuovo motore.

 

Le novità tecniche sono le seguenti:

  • L’unico motore nella sua classe dotato di controalberi per la massima fluidità, al vertice del segmento. L’innovativo blocco motore a getto a pareti sottili con blocco diviso in due parti (con conseguente riduzione della massa) e sotto-basamento in alluminio pressofuso. Numerose soluzioni di ‘ingegneria del suono’ per ridurre rumore e vibrazioni, con regolazioni specifiche sui vari veicoli.
  • Consumo ottimale con emissioni minime: posizione centrale di candela e iniettore sopra la camera di combustione.
  • Rapida risposta dell’acceleratore: la strategia dinamica di boost del turbocompressore garantisce una risposta rapida, analoga a quella solitamente generata dalle turbine twin-scroll, e una migliore configurazione. Grazie ai risuonatori, ad alta e bassa pressione, vengono soppressi gli effetti acustici causati dall’aria, ossia sibili e pulsazioni.

 

Al vertice: il nuovo diesel 1.6 CDTI

 

Le prestazioni del nuovo turbo diesel 1.6 Opel si posizionano al vertice della categoria secondo tutti i parametri principali. Il propulsore è stato lanciato su Zafira Tourer e sarà esteso a un’ampia gamma di modelli Opel, dove sostituirà gli attuali diesel 1.7 e 2.0 depotenziato, in attesa di versioni ancora più potenti.

 

Con ben 100 kW/136 cv e una notevole coppia massima di 320 Nm, il primo diesel in alluminio di Opel vanta un’eccezionale potenza specifica di 85 cv per litro, che non ha rivali nella sua classe. Il basso livello di consumi ed emissioni di CO2 è già stato dimostrato dai valori di Zafira Tourer, ai vertici della categoria.

 

Come l’unità benzina, anche il 1.6 CDTI trae vantaggio da una serie di impostazioni e soluzioni progettuali di ‘ingegneria del suono’ tese a ridurre al minimo rumore, vibrazioni ed al massimo la fluidità di funzionamento (NVH). Nei test condotti su Zafira Tourer questa unità ha infatti registrato livelli di rumorosità più bassi rispetto agli altri veicoli che montano turbodiesel 1.6 litri.

 

Grazie al sistema Opel BlueInjection di riduzione catalitica selettiva (SCR) e alla tecnologia Lean NOx Trap (LNT) che consente di rispettare le norme Euro 6 sulle emissioni, il 1.6 CDTI è pulito quanto un motore benzina.

 

Dal punto di vista tecnico questa unità si distingue per:

  • Basamento, testata cilindri e sotto-basamento in alluminio per ridurre il peso, oltre 20 chilogrammi in meno rispetto ai tradizionali diesel.
  • Prestazioni ottimizzate con controllo della combustione a circuito chiuso (closed-loop) e iniezioni multiple di carburante, fino a 10 per ciclo, per un funzionamento efficiente, pulito e silenzioso.
  • Risposta rapida dell’acceleratore grazie al turbocompressore a geometria variabile raffreddato ad acqua che opera a un’elevata pressione massima di boost di 1,7 bar.
  • Il livello più basso di attrito interno del motore, il disaccoppiamento della pompa dell’acqua e la pompa dell’olio a capacità variabile contribuiscono a ridurre i consumi e le emissioni di CO2.

 

Una gamma più ampia di trasmissioni manuali e automatiche

 

Grazie a numerose revisioni operate sui meccanismi interni e sul selettore del cambio, la seconda generazione di cambi Opel a cinque e sei rapporti offre ora una qualità superiore rispetto alla concorrenza. I nuovi cambi vengono montati sui modelli ADAM, Corsa, Meriva, Mokka, Astra, Antara, Zafira e Insignia con motori da oltre 130 Nm di coppia.

 

Per i veicoli piccoli e compatti, con motori fino a 235 Nm di coppia massima, Opel ha progettato un nuovo cambio a sei rapporti, significativamente più leggero rispetto alle unità simili e dotato di molte delle modifiche applicate sulle unità di seconda generazione.

 

Per ADAM e Corsa è in fase di sviluppo un nuovo cambio robotizzato automatico a cinque velocità, con selettore sequenziale e dispositivo start/stop.

Ai miglioramenti della trasmissione automatica a sei velocità dell’attuale generazione seguirà il debutto di un nuovo cambio a otto velocità. Il maggior numero di rapporti consentirà di ridurre in media i consumi di oltre il tre per cento.

LE CONCESSIONARIE ADERENTI