Sito Ufficiale delle Concessionarie Opel di Marche e Romagna

Pneumatici Invernali o catene a bordo. Obbligo dal 15 novembre.

Pneumatici Invernali o catene a bordo. Obbligo dal 15 novembre.

Posted in Adam, Agila, ASTRA, Blog, Combo, Commerciali, Corsa, GPL, insigna, meriva, Metano, mokka, Notizie, Offerte, Vivaro, Zafira

Dal 15 novembre 2014 fino al 15 aprile 2015 scatta l’obbligo nelle Marche e nella Romagna dell’utilizzo degli pneumatici invernali o delle catene da neve a bordo.
Ricordiamo che gli appassionati delle due ruote a motore non potranno circolare in presenza di neve o ghiaccio.

Cogliamo l’occasione per chiarire un po’ di dubbi che ancora affliggono alcuni automobilisti:

Pneumatici da neve, gomme termiche sono la stessa cosa?

Assolutamente sì. Nomi diversi, ma stesso prodotto. Tutti hanno la denominazione M+S (che può essere scritta in diversi modi: M/S, MS, M-S, etc…)

Cosa indicano quei numeri e lettere associati agli pneumatici?

La misura: per esempio, 205/55 R 16 indica un battistrada largo 205 mm e un fianco alto il 55% di 205 millimetri, abbinato a un cerchio di 16”,
L’indice di carico: esprime il peso massimo sopportabile dal pneumatico
Il codice di velocità: velocità massima permessa dal pneumatico e indicata da una lettera. Se il codice di velocità non è riportato sulla carta di circolazione, questo può essere ridotto fino a Q (corrisponde a 160 km/h) a patto che sia applicato in maniera visibile sul cruscotto l’adesivo riportante la limitazione del codice di velocità applicato.

I moderni pneumatici in commercio sono in grado di soddisfare anche i requisiti delle vetture più potenti, quelle, per intenderci, omologate con codici di velocità H (fino a 210 km/h) e V (fino a 240 km/h).

Opel Zafira Tourer, Winter Testing

Se uso la macchina prevalentemente in città è consigliabile montarli?

Premesso che comunque si devono avere le catene a bordo nel periodo citato se non si montano “gomme termiche”, riteniamo consigliabile il montaggio anche a chi usa la propria vettura prevalentemente in città.

Strade gelate e neve non vanno ignorate anche nelle brevi percorrenze, anche per evitare di rimanere bloccati e creare intralcio al traffico.

Anche una semplice strada cittadina improvvisamente ghiacciata può rappresentare seri rischi di spiacevoli e fastidiosi incidenti, una piccola salita con neve o ghiaccio una difficoltosa impresa da affrontare con le normali gomme estive.

Le gomme invernali causano altri costi aggiuntivi, consuma di più la vettura?

Con i moderni pneumatici questo problema non esiste più da molti anni. Anche il costo dell’acquisto è ripagato dal risparmio del mancato uso dell’altro treno di gomme. In pratica l’unico costo sarà quello del montaggio da parte del gommista, che con l’occasione provvederà a fare una riequilibratura e magari l’inversione delle gomme, sempre consigliabile nei cambi di stagione.

Come sono fatti  ?

Hanno degli intagli molto fitti per aderire al meglio su neve, ghiaccio e bagnato. Ci sono delle lamelle che imprigionano i fiocchi permettendo di aderire meglio alla superficie stradale. Controllare il battistrada che deve avere uno spessore di almeno 3 mm per poter rendere al meglio, anche se il limite del codice della strada è di 1,6 mm.

cq5dam.web.1280.1280 (3)

LE CONCESSIONARIE ADERENTI